27 febbraio 2020
Aggiornato 23:30
Crisi libica

Due giornalisti uccisi a Misurata

Altri due sono rimasti feriti

ROMA - Due giornalisti sono stati uccisi ieri a Misurata, città nell'ovest della Libia, da settimane bombardata dalle truppe di Muammar Gheddafi. Due loro colleghi sono rimasti feriti. I giornalisti sarebbero stati colpiti da un tiro di mortaio.

A morire il fotografo inglese Tim Hetherington, e l'americano Chris Hondros. La notizia è stata diffusa da un altro fotografo, Andre Liohn, sulla sua pagina di Facebook. I quattro reporter si trovavano in gruppo su Tripoli Street, la principale arteria di Misurata, dove proseguono gli scontri tra le forze di Gheddafi e i ribelli.