1 agosto 2021
Aggiornato 15:00
Salute

Aviaria, Hong Kong conferma primo contagio umano dal 2003

La malattia diagnosticata ad una donna di 59 anni, al ritorno da una visita nella Cina continentale. E' grave

HONG KONG - Le autorità sanitarie di Hong Kong hanno confermato il primo caso di influenza aviaria in una persona dopo sette anni: la malattia è stata diagnosticata a una donna di 59 anni, al ritorno da una visita nella Cina continentale.
Il governo di Hong Kong ha innalzato a «grave» il livello di allarme sull'influenza aviaria, il che significa che esiste «un elevato rischio» di contrarre la malattia nella regione: lo ha dichiarato un portavoce del ministero della Sanità del territorio. Il paziente è in condizioni gravi.
Alla donna è stata inizialmente diagnosticata una polmonite, ma in seguito è stata trovata positiva ai test del virus H5, una variante dell'influenza aviaria. I responsabili sanitari stanno cercando di sapere se il paziente abbia contratto il virus a Hong Kong o altrove, ed hanno messo sotto sorveglianza le persone che sono state in contatto con lei.