27 luglio 2021
Aggiornato 07:00
Nobel

Diffonde notizia premio a Liu, un arresto in Cina

L'attribuzione del premio al dissidente è un tabù per le autorità cinesi

PECHINO - La polizia del sud della Cina ha arrestato oggi un militante per i diritti umani che distribuiva opuscoli sull'attribuzione del premio Nobel della pace al dissidente Liu Xiaobo: lo ha annunciato oggi un parente dell'uomo fermato. Guo Xianliang è stato tratto in arresto con l'accusa di «incitamento alla sovversione del potere dello Stato», ha dichiarato un amico.

L'attribuzione del Nobel della pace a Liu Xiaobo resta un'informazione censurata nella stampa cinese: i notiziari locali in lingua inglese, dal canto loro, hanno solo accennato alla notizia, in primo luogo per criticare la decisione del Comitato per il Nobel.
Liu Xiaobo, arrestato nel nord-est della Cina, è diventato lo scorso 8 ottobre il primo cittadino cinese a riceve il Nobel per la pace. La decisione del Comitato ha suscitato una dura reazione di condanna da parte di Pechino.