15 settembre 2019
Aggiornato 19:30
Israele

Netanyhau emenda legge cittadinanza, accontenta la destra

Laburisti sperano sia moneta di scambio per congelamento colonie

Gerusalemme, 7 ott  - Il ministro degli Esteri israeliano, Avigdor Lieberman, leader del partito ultranazionalista Yisrael Beiteinu, ha espresso oggi la sua soddisfazione per il progetto di legge del primo ministro Benjamin Netany che obbligherà i candidati alla cittadinanza a prestare giuramento a "Israele, Stato ebraico e democratico". Secondo il quotidiano Haaretz, i laburisti, irritati con il capo del governo, sperano che questa decisione sia una moneta di scambio per ottenere il via libera alla proroga del congelamento delle colonie, punto cruciale nei negoziati di pace con i palestinesi.

Il progetto, che sarà presentato domenica al Consiglio dei ministri, modifica l'attuale legge sulla cittadinanza e introduce il seguente paragrafo: "Giuro di rispettare le leggi dello Stato d'Israele come Stato ebraico e democratico", riferisce un comunicato dell'ufficio del primo ministro.

"Mi congratulo con il primo ministro per la sua decisione di andare avanti con questa legge" ha affermato Lieberman alla radio pubblica. "Tutte le persone che vorranno ottennere la cittadinanza israeliana dovranno prestare giuramento di fedeltà a Israele in quanto Stato ebraico e democratico", ha aggiunto il capo della diplomazia israeliana.