20 giugno 2024
Aggiornato 10:30
Afghanistan

Razzo contro la base italiana a Shindand, nessun ferito

L'ordigno cduto vicino alla pista di atterraggio, ma lontano dal compound

HERAT - Un razzo è stato lanciato questa sera contro la base avanzata italiana di Shindand, nella regione meridionale dell'ovest dell'Afghanistan. L'esplosione non ha provocato feriti. Il razzo, precisano fonti del comando di Herat, è caduto vicino alla pista di atterraggio della base, ma lontano dal compound in cui si trovano le truppe. «Non è successo nulla di grave», ha confermato una fonte militare.
Oggi, a seguito delle ferite riportate in un'operazione della Task Force 45 a Farah, ha perso la vita il tenente Alessandro Romani. Il primo caporal maggiore Elio Domenico Rapisarda è rimasto ferito.