20 ottobre 2019
Aggiornato 18:30
Russia-Francia

Medvedev offre a Sarkò una cena da zar

Accoglenza sontuosa nel Palazzo di Caterina a San Pietroburgo, dopo la firma di «una decina di accordi»

SAN PIETROBURGO - Un'accoglienza sontuosa per il presidente francese Nicolas Sarkozy nella capitale degli zar che si concluderà stasera con una cena - da mille e una notte - nel sontuoso Palazzo di Caterina. Con aria visibilmente soddisfatta il leader del Cremlino Dmitri Medvedev ha fatto il suo ingresso questo pomeriggio nella sala plenaria del Forum economico di San Pietroburgo, al fianco del capo dell'Eliseo. E il sorriso composto del capo di stato russo celava a fatica una notevole soddisfazione. «Volevo ringraziare il presidente Sarkozy per la presenza» ha detto Medvedev, per poi annunciare che ben «una decina di accordi» tra Russia e Francia verranno firmati nel bilaterale che seguirà la chiusura del Forum.

Poi una cena sontuosa e un ballo. Secondo fonti di Apcom fervono i preparativi per stasera a Zarskoe Selo, ovvero 'il villaggio dello zar' famosissimo per il palazzo di Caterina, che racchiude l'ottava meraviglia del mondo: la stanza d'ambra. Proprio là è prevista una cena di gala: già sono stati disposti i tappeti blu e i tavoli da 10 per oltre 450 invitati. Il menu - sempre secondo le stesse fonti - comprende un'insalata marinata con funghi porcini, pesce con verdure, e una scelta di mini dessert alla crema che verranno serviti nella Galleria Kameronova. Vino cileno, vodka della 'collezione imperiale', Hennesy, e ovviamente champagne francese, Veuve Clicquot. L'inizio è previsto per le 19 locali, le 17 italiane.