14 giugno 2024
Aggiornato 11:00
Emergency

Strada: puntiamo alla riapertura dell'ospedale Lashkar-Gah

«Stiamo verificando le condizioni di sicurezza»

MILANO - Dopo la liberazione e l'arrivo in Italia dei tre operatori di Emergency arrestati in Afghanistan «restano aperti dei problemi, noi lavoriamo per un unico obiettivo: la restituzione alla popolazione locale della regione di Helmand dell'ospedale, l'unico nella zona gratuito e di qualità». Lo ha detto il fondatore di Emergency, Gino Strada, riferendosi alla struttura di Lashkar-Gah. «Stiamo verificando le condizioni di sicurezza», ha proseguito il medico. Abbiamo segnali - ha continuato il presidente di Emergency - che fanno ben sperare, il sostegno unanime dalle organizzazioni afgane che abbiamo contattato» e da esponenti delle istituzioni afgane come il vicepresidente del paese.