28 giugno 2022
Aggiornato 01:30
Terremoto in Cile

Protezione civile: le vittime terremoto salgono a oltre 400

Due milioni di persone colpite. «Ma per bilancio definitivo serviranno giorni»

SANTIAGO - E' salito a oltre 400 morti il bilancio provvisorio delle vittime del terremoto che ieri ha devastato la regione centrale del Cile con una scossa di magnitudo 8.8, seguita da oltre 100 repliche. Lo ha annunciato Carmen Fernandez, direttrice nazionale della protezione civile (Oficina Nacional de Emergencia, Onemi) del paese sudamericano.
Secondo quanto riporta il sito internet del quotidiano di Barcellona La Vanguardia, Fernandez ha stimato in due milioni il numero delle persone danneggiate dal sisma (precedentemente si parlava di un milione e mezzo). Il capo dell'Onemi ha comunque precisato che serviranno diversi giorni prima di poter avere un bilancio più chiaro.