11 agosto 2020
Aggiornato 23:00
Missione ISAF

Offensiva Marjah, Karzai: uccisi 10 civili

Il presidente ha ordinato una inchiesta

KABUL - Dieci civili sono rimasti uccisi nella grande offensiva militare denominata «Mushtarak» lanciata ieri dalle forze afgane e della coalizione a Marjah, nella provincia meridionale afgana dell'Helmand, bastione dei talebani. Lo ha annunciato il presidente afgano Hamid Karzai. Il presidente Hamid Karzai è profondamente rattristato per la morte di dieci civili, uccisi da un razzo che si è abbattuto su una casa durante l'operazione militare», recita un comunicato della presidenza. «Il presidente ha ordinato una inchiesta», prosegue la nota precisando che altri civili sono rimasti feriti. Almeno 27 miliziani talebani sono stati uccisi nelle prime 48 ore dell'operazione»; la Nato al momento ha confermato due vittime, un militare statunitense ed uno britannico.