22 luglio 2019
Aggiornato 03:00
Presidenziali ucraine

Tymoshenko: farò ricorso contro i brogli al ballottaggio

L'ex «eroina» invita gli ucraini a sostenerla nella battaglia legale

KIEV - A sei giorni dalla bruciante sconfitta, la premier Yulia Tymoshenko mette in chiaro le sue intenzioni in un discorso alla nazione: farà ricorso contro le elezioni presidenziali «manipolate», sottolineando che il suo rivale filo-russo Viktor Yanukovich non sarà «mai» un capo di Stato legittimo in Ucraina.

Nonostante il giudizio positivo degli osservatori internazionali, l'ex eroina della rivoluzione ha chiesto agli ucraini di sostenere la sua battaglia legale per rovesciare il risultato delle elezioni, senza però scendere in piazza a protestare, perché eventuali manifestazioni destabilizzerebbero il paese.

Al ballottaggio del 7 febbraio Yanukovich ha vinto per pochi punti percentuali (48,95%) sulla premier Tymoshenko (45,47%), che non ha ancora concesso la vittoria allo sfidante.