4 aprile 2020
Aggiornato 03:30
Operazione umanitaria della Croce Rossa

In arrivo 30 famiglie haitiane con bimbi malati cronici

Sono 35 piccoli che non trovano spazio in ospedali locali

PORT AU PRINCE - Partirà oggi l'operazione umanitaria di Croce Rossa Italiana da Haiti all'Italia. Un volo, messo a disposizione grazie a Protezione civile e ministero della Difesa, porterà in Italia 30 nuclei familiari con bambini affetti da patologie croniche, che in questo momento non trovano spazio negli ospedali riempiti dai feriti causati dal terremoto. I 35 bambini che riceveranno cure in Italia soffrono di patologie neurologiche, ortopediche, immunodeficienze, diversamente abili, sindrome di down.

Il volo imbarcherà 142 persone, tra accompagnatori e bambini. Per il rispetto dei nuclei familiari e per non creare altri problemi al bambino malato, la Croce Rossa Italiana ha deciso di far partire ogni minore con la mamma e tutti i fratelli e le sorelle. Alla fine del periodo di cura, la Croce Rossa si farà carico di un percorso di rientro protetto in Haiti, continuando a sostenere le famiglie con un alloggio dignitoso e adeguati progetti di sostegno.

Il commissario straordinario Francesco Rocca accompagnerà i bambini da Port au Prince all'Italia, insieme a personale medico-sanitario e ad alcuni giovani della Cri specializzati nella clowneria per intrattenere i bambini durante il lungo volo aereo. Una volta arrivati in Italia i piccoli verranno ospitati in strutture sanitarie. L'arrivo del volo da Port au Prince è previsto intorno alle 11 di domani a Pratica di Mare, nel Lazio.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal