5 aprile 2020
Aggiornato 04:00
Per facilitare la ricostruzione di Haiti

L'Onu a Bill Clinton: coordina gli aiuti internazionali

L'ex Presidente statunitense nominato dal Segretario Generale Ban Ki-moon

NEW YORK - Sarà l'ex presidente statunitense Bill Clinton a coordinare gli aiuti internazionali ad Haiti per facilitare la ricostruzione del Paese devastato dal sisma del 12 gennaio scorso. Lo ha annunciato il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, attraverso il suo portavoce, Martin Nesirky. Durante un incontro, Ban ha chiesto a Clinton, suo emissario speciale ad Haiti, di «assumere la direzione del coordinamento degli aiuti internazionali sull'isola di Haiti, dalla fase della risposta urgente fino a quella della ricostruzione», ha dichiarato Nesirky.

L'obiettivo, ha detto, è di «dare direttive strategiche all'azione delle Nazioni Unite al livello internazionale» ad Haiti. Nesirky ha precisato che Clinton lavorerà a stretto contatto con il responsabile del Programma dell'Onu per lo sviluppo (Pnud) Helen Clark, e con Edmond Mulet, il capo provvisorio della missione dell'Onu ad Haiti (Minustah). «L'obiettivo è di evitare che la popolazione di Haiti si preoccupi di come sopravvivere ogni giorno e possa iniziare a vivere guardando al futuro», ha dichiarato Clinton. «I responsabili haitiani vogliono costruire uno Stato moderno che funzioni e farò il possibile per lavorare con tutte le agenzie dell'Onu per raggiungere questo risultato», ha aggiunto.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal