3 agosto 2020
Aggiornato 11:00
Politica. Afghanistan

Il Parlamento vota la fiducia al nuovo governo Karzai

Nuova lista dopo la bocciatura del 70% dei ministri proposti

KABUL - Dopo avere già espresso parere negativo su buona parte dei ministri proposti dal presidente Hamid Karzai, per un totale del 70%, il parlamento afgano torna oggi a votare la fiducia per il nuovo esecutivo di Kabul.

Il parlamento si esprimerà su 17 nuove nomine, tra cui tre donne e il consigliere per la sicurezza nazionale Zalmay Rasoul, che è stato proposto anche come ministro degli Esteri: se sarà espresso un voto di fiducia, essi entreranno a far parte a pieno titolo del nuovo governo, che potrà contare su 25 ministri.

I deputati avevano bocciato il 70% delle nomine proposte da Karzai - eletto fra le polemiche nello scorso agosto - nella prima lista presentata al Parlamento.

Il parlamento ha già confermato i ministri della Difesa Abdul Rahim Wardak, degli Interni Hanif Atmar, delle Finanze Omar Zakhilwal, dell'Informazione Sayed Makhdum Rahin, delle Miniere Wahidullah Shahrani, dell'Agricoltura Muhammad Asif Rahimi, dell'Educazione Ghulam Farooq Wardak.