19 gennaio 2020
Aggiornato 08:00
Esteri. Canada

G8, Harper fortunato: da Berlusconi dono più costoso ma..

Premier Ottawa non potrà tenerlo: troppo costoso, andrà in museo

OTTAWA - Il primo ministro canadese Stephen Harper ha ricevuto l'omaggio più raro e costoso al recente vertice del G8 all'Aquila: un libro regalatogli dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e che un esperto ha valutato 460mila dollari canadesi.

L'opera è finita al Canada per puro caso. Grazie alla lettera iniziale del Paese - la 'C' appunto - Harper ha ricevuto la prima di una serie di edizioni limitate di libri d'arte con la copertina in marmo di Carrara. Gli altri si sono dovuti accontentare degli esemplari successivi nella serie.

La vicenda ha trovato spazio su alcuni tra i principali media canadesi. Un commerciante di libri rari con i diritti esclusivi di distribuzione del tomo in Canada ha affermato che la copia numero uno, quella data a Harper, vale il doppio di quella degli altri leader al vertice del G8.

Harper non terrà però il libro. I politici federali non possono accettare doni di valore superiore ai mille dollari: per questo motivo l'opera è diventata proprietà del governo di Ottawa e sarà probabilmente esposta in un museo.

I libri regalati da Berlusconi danno risalto ai lavori dello scultore veneziano Antonio Canova e sono tra le 33 copie di pregio prodotte dalla casa editrice italiana Fondazione Marilena Ferrari.