20 settembre 2019
Aggiornato 10:30
NUCLEARE NORDCOREANO

Obama e Aso: mantenere la pressione su Pyongyang

Colloquio tra i due leader a margine del vertice del G8

L'AQUILA - Il presidente americano Barack Obama e il premier giapponese Taro Aso si sono detti d'accordo sulla necessità di mantenere la pressione sulla Corea del Nord, nel corso di un colloquio tenuto ieri a margine del vertice del G8 dell'Aquila. Lo ha riferito la Casa Bianca.

I due leader «hanno discusso della Corea del Nord e convengono sull'importanza dell'attuazione completa della risoluzione 1874 del Consiglio di Sicurezza dell'Onu e della denuclearizzazione della Corea del Nord», ha dichiarato Mark Lippert, uno dei responsabili del Consiglio nazionale per la sicurezza americana, in un comunicato. La risoluzione è stata approvata all'unanimità il 12 giugno, a seguito del nuovo test nucleare effettuato da Pyongyang il 25 maggio scorso.

Obama e Aso «hanno anche discusso di crisi economica mondiale e ribadito l'importanza di una regolazione appropriata per superare le difficoltà attuali», ha precisato Hammer.