9 dicembre 2019
Aggiornato 14:00

In Ucraina elezioni anticipate al 7 dicembre

Con un messaggio televisivo alla nazione il presidente Iushenko ha annunciato lo scioglimento del parlamento

L'Ucraina ritorna alle urne per eleggere, per la terza volta in soli tre anni, i deputati della Rada, il parlamento. La rivalità fra i due ex alleati della «rivoluzione arancione» , il presidente Iushenko e la premier Iulia Timoshenko, ha messo in crisi la coalizione formata in seguito alle elezioni dello scorso autunno.

Il capo dello Stato aveva accusato la sua ex alleata di «golpe bianco» per aver ridotto i poteri presidenziali con l'aiuto dell'opposizione filorussa e sospettandola di un asse segreto con Mosca. Lo scioglimento del parlamento è stato annunciato con un messaggio televisivo alla nazione di Iushenko, registrato e diffuso mentre il presidente si trovava a Roma al termine dei colloqui con il presidente del consiglio Silvio Berlusconi. Le elezioni si svolgeranno il prossimo 7 dicembre