18 maggio 2021
Aggiornato 07:00
Europa

Next Generation EU: Capitolo italiano

Valutato a 750 miliardi di euro, c'è molto in serbo per il programma Next Generation EU. Diamo un'occhiata a come funziona, e come può beneficiare alcune delle nazioni UE più colpite come l'Italia

European Commision reveals the Next Generation EU
European Commision reveals the Next Generation EU Unione Europea

Il 2020 è stato sicuramente un anno di caos, poiché la pandemia ha colpito il mondo e ha lasciato il suo segno indelebile di distruzione e devastazione. Le economie di tutto il mondo sono state colpite, da quelle più forti a quelle emergenti. Nel complesso, c'è stata una recessione economica globale di proporzioni enormi. Come tale, i paesi hanno dovuto sviluppare piani per rimettere in sesto le loro economie, e la tattica dell'Europa è stata quella di affrontare la pandemia come un fronte unito che è stato soprannominato il programma Next Generation EU. Annunciato per la prima volta nel luglio del 2020, proprio quando la pandemia aveva rilasciato la sua prima presa dopo che i blocchi iniziali si stavano attenuando per l'estate, il piano è una prima volta per l'Europa, e lo scopo è quello di aiutare gli stati membri che sono stati colpiti dalla pandemia Covid-19 a mettersi sulla strada della ripresa economica. Valutato a 750 miliardi di euro, c'è molto in serbo per il programma Next Generation EU. Diamo un'occhiata a come funziona, e come può beneficiare alcune delle nazioni UE più colpite come l'Italia.

Assicurati di controllare regolarmente le notizie economiche con Vestle per avere aggiornamenti sulle importanti iniziative in corso di tutto il mondo incentrate sulla ripresa economica.

Cos'è il programma Next Generation EU?

Il programma Next Generation EU è composto da circa 750 miliardi di euro, di cui 672,5 miliardi saranno utilizzati nel Recovery and Resilience Facility (RRF) che sosterrà investimenti e riforme. Il fondo è stato formato per corroborare il prossimo bilancio settennale dell'UE di circa 1,074 trilioni di euro. Il fondo durerà dal 2021 al 2026, e i paesi europei possono iniziare ad accedere ai fondi quest'estate. Il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha commentato il programma Next Generation EU, dicendo che è «Un passo importante verso il finanziamento degli investimenti e delle riforme di cui abbiamo bisogno per sostenere la ripresa economica e porre le basi per un'Europa più forte e resiliente».

Oltre alle ovvie iniziative per raddrizzare un'economia che è caduta sotto i colpi della pandemia Covid-19, il piano di ripresa include anche una grande attenzione alle energie rinnovabili e alla modernizzazione della regione per diventare più digitale. In linea con questo, gli stati membri devono fornire un piano su come useranno i fondi, incluso come si muoveranno verso un futuro più verde e minori emissioni di carbonio. Una parte del 37% dei fondi dovrà essere spesa per sviluppare il settore energetico sostenibile di ogni paese e il 20% dovrà essere speso per la digitalizzazione delle loro economie. Pascal Canfin, presidente della commissione ambiente del Parlamento francese del gruppo Renew Europe, ha detto: «È il più grande shock di investimento verde mai fatto a livello europeo». Ci sono altre 4 aree in cui i fondi devono essere distribuiti come parte del programma Next Generation EU: diminuire le disuguaglianze sociali e territoriali, migliorare la coerenza economica, migliorare la preparazione alla crisi e investire nell'istruzione. Questi piani di recupero dovranno essere presentati presto alla commissione, in modo che i fondi possano iniziare la distribuzione in estate.

Dove si colloca l'Italia?

Essendo stata una delle nazioni più colpite in Europa dalla pandemia, l'Italia e la Spagna sono destinate a ricevere la quota maggiore dei fondi del programma Next Generation EU. Il nostro PIL è diminuito del 9% e abbiamo avuto uno dei più alti tassi di mortalità per la pandemia in tutta Europa. La Spagna e l'Italia riceveranno circa il 28% del fondo, che è enorme 209 miliardi di euro. Il nostro piano è attualmente in fase di consolidamento e sarà sottoposto presto all'approvazione della Commissione Europea. Finora il piano di ripresa italiano include una proposta di 19,72 miliardi di euro per l'assistenza sanitaria incentrata sulla correzione dei problemi strutturali evidenti che la pandemia è servita ad evidenziare nel nostro sistema sanitario. Il piano propone anche uno stanziamento di 28,49 miliardi di euro per l'istruzione, dato che abbiamo uno dei livelli più bassi di investimenti nell'istruzione di tutta l'UE. L'obiettivo sarebbe quello di migliorare il nostro sistema educativo attuando un'istruzione più incentrata sulle competenze, una retribuzione più alta per gli insegnanti e una migliore preparazione degli studenti al lavoro. In linea con le condizioni di digitalizzazione e di energia verde richieste, il piano di recupero del paese sta cercando di integrare i settori ambientale e digitale con altre aree, per riqualificare le persone e promuovere il nostro patrimonio storico, culturale e artistico. Il piano coinvolge una serie di altre aree che il nostro paese può migliorare per ricostruire l'economia per essere ancora più solida, e questa potrebbe essere la risposta di cui l'Italia ha bisogno per tornare a dondolare dall'enorme colpo che abbiamo preso.

Controlla le notizie economiche con Vestle

Le notizie e gli eventi globali possono avere un grande impatto sui mercati finanziari, quindi è importante per i trader stare al passo con le notizie sulla ripresa economica Covid-19. Vestle, un affidabile broker in CFD europeo, offre articoli importanti come questi, che descrivono in dettaglio i principali eventi economici mondiali per aiutare a mantenere i trader più informati. I clienti Vestle hanno l'opportunità di controllare le notizie economiche con Vestle per rimanere in cima agli eventi critici che possono influenzare la performance dei prezzi degli strumenti nel loro portafoglio.

Prima di iniziare a fare trading, potresti voler rivedere i broker regolamentati in Italia per assicurarti di trovarne uno che soddisfi le tue esigenze. Basta fare una ricerca di broker regolamentati in Italia e passare dal vaglio ai risultati, prestando attenzione a fattori come la selezione degli strumenti, gli strumenti e le caratteristiche offerte, e quali altri benefici offrono, come le notizie economiche.

Vestle è uno dei migliori broker regolamentati europei che offre oltre 750 strumenti in CFD da scambiare, compresi i principali indici globali che potrebbero dare un'idea dell'attività economica, le azioni delle aziende con le migliori performance di oggi, le materie prime, le criptovalute, gli ETF e le coppie di valute estere.

La piattaforma di trading Vestle offre un'esperienza di trading elegante e snella, facile da navigare e dotata di una varietà di strumenti e caratteristiche avanzate, tra cui segnali di trading, avvisi di mercato, grafici di analisi e molto altro. I trader possono facilmente controllare le notizie economiche con Vestle per rimanere aggiornati sulle questioni economiche più pressanti di oggi. Vestle ha una grande attenzione alla conoscenza, sia in termini di eventi globali che quando si tratta di trading stesso. Utilizzando uno dei pacchetti formativi di Vestle, puoi migliorare le tue conoscenze di trading, tenendoti informato anche sul mondo che ti circonda. Fai trading con conoscenza quando fai trading con Vestle.

Vestle (precedentemente noto come iFOREX) è il nome commerciale di iCFD Limited, autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) con licenza n. 143/11. I materiali contenuti in questo documento sono stati creati in collaborazione con Vestle e non devono in alcun modo essere interpretati, in modo esplicito o implicito, direttamente o indirettamente, come una consulenza finanziaria, una raccomandazione o un suggerimento di una strategia di investimento in relazione ad uno strumento finanziario, in qualsiasi maniera. I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 78.16% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Nota bene: i calcoli dei movimenti delle performance passati possono rappresentare i futures e non l'attività del sottostante.

Avvertenza: https://www.vestle.it/legal/analysis-disclaimer.html