27 febbraio 2020
Aggiornato 22:30
Al Meeting di Cl si potranno provare i nuovi modelli

«Illumia Revolution», la bici che sfrutta l'energia fuori casa

E' stata pensata per eliminare il costo della bolletta e migliorare la qualità della vita dei consumatori attraverso l'acquisto di uno dei modelli di bici elettrica scelti dall'operatore bolognese: la city, la pieghevole o la mountain bike. Il Presidente Bernardici: «Nuova energia fisica e culturale»

BOLOGNA - Illumia, società bolognese attiva nella vendita di energia elettrica e gas, dal Meeting di Rimini lancia «Illumia Revolution», la bicicletta elettrica che per la prima volta permetterà di sfruttare l'energia anche fuori dalle mura domestiche. «Illumia Revolution» è stata pensata per eliminare il costo della bolletta e migliorare la qualità della vita dei consumatori attraverso l'acquisto di uno dei modelli di bici elettrica scelti dall'operatore bolognese: la city, la pieghevole o la mountain bike.

Nuova energia fisica e culturale
«Quest'anno, oltre ad aver brandizzato una delle sale congressi più importanti del Meeting, la B1 - ha spiegato il presidente Marco Bernardici - siamo lasciati ispirare dal filo conduttore dell'evento, che ci vede presenti ormai da 5 anni e che stavolta punta a mettere al centro l'altro. Illumia Revolution è il primo vero simbolo della nuova mission dell'azienda che ha l'obiettivo di portare al Paese e ai clienti una nuova energia fisica e culturale».
«Abbiamo voluto trasformare l'energia in un bene tangibile che, con una semplice pedalata, strizza l'occhio al consumatore, facendolo risparmiare sulla bolletta per ventiquattro mesi nel rispetto dell'ambiente, attraverso un oggetto utile e piacevole che dovremmo imparare tutti a usare di più nella quotidianità».