24 agosto 2019
Aggiornato 04:00
ricavi del 1 trim salgono a 291,2 mln

Ansaldo Sts, l'utile netto del primo trimestre sale a 19,7 milioni

Il Cda ha preso atto delle stime preliminari dei primi tre mesi. Il portafoglio ordini ammonta a 6.417 milioni di euro e l'utile netto è cresciuto dell'11,3%. In soli tre anni Ansaldo Sts ha aumentato i ricavi del 20%

L'utile netto del primo trimestre di Ansaldo Sts è salito a 17,9 milioni di euro.
L'utile netto del primo trimestre di Ansaldo Sts è salito a 17,9 milioni di euro. Shutterstock

MILANO - Ansaldo Sts prevede di registrare nel primo trimestre un utile netto riclassificato pari a 21,3 milioni, in crescita del 20,3% rispetto al primo trimestre del 2015. L'utile netto netto è visto a 19,7 milioni (17,7 mln a fine marzo 2015). E' quanto rende noto la società, il cui cda ha preso oggi atto delle stime preliminari dei principali dati consolidati per il primo trimestre.

Il portafoglio ordini ammonta a 6.417 milioni
Il portafoglio ordini ammonta a 6.417,3 milioni (6.428,4 mln nel primo trimestre 2015), i ricavi a 291,2 milioni, in crescita rispetto ai 284,6 milioni del primo trimestre 2015. La posizione finanziaria netta attiva (surplus di cassa) è pari a -328,3 milioni. I risultati del primo trimestre «permettono ad Ansaldo Sts, ai suoi professionisti, ma anche ai clienti e agli azionisti tutti di guardare al futuro con serenità». E' quanto ha dichiarato in una nota l'amministratore delegato e direttore generale, Stefano Siragusa, che lascerà il gruppo dopo la prossima assemblea che si terrà a maggio.

In tre anni Ansaldo Sts ha aumentato i ricavi del 20%
Secondo Siragusa, i risultati sono merito di tutta la squadra manageriale e di «tutti i colleghi che, con passione e determinazione, hanno accolto il progetto innovativo di trasformazione lanciato quasi tre anni fa quando ho avuto l'onore di essere chiamato a guidare Ansaldo Sts». Grazie a questo progetto, Ansaldo Sts, in soli tre anni, ha ulteriormente rafforzato la propria situazione economica, finanziaria e patrimoniale: l'ordinato è cresciuto del 160%, i ricavi di circa il 20%, il risultato netto di circa 80% e la generazione di cassa di circa il 90%.