30 luglio 2021
Aggiornato 01:30
Fisco

Corte dei Conti: La riforma fiscale ha una copertura incerta

A rischio spinta che la riforma vuole assicurare a ripresa dell'economia

ROMA - Il ddl di riforma fiscale e assistenziale si affida a mezzi di copertura «incerti, limitati e talora superati dagli eventi» e, sul fronte dei contenuti, «soffre non di rado di genericità e indeterminatezza». Ad affermarlo davanti alle commissioni Finanze e Affari sociali della Camera il presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino.

Secondo Giampaolino, «ove dovessero concretizzarsi le perplessità a proposito del sistema di copertura disegnato nel ddl, rischierebbe di risultare compromesso il percorso di riforma fiscale e con esso la spinta che la stessa riforma dovrebbe assicurare alla ripresa dell'economia».