10 luglio 2020
Aggiornato 21:00
Camera di Commercio Verbano Cusio Ossola

VCO, dinamiche degli insediamenti e delle imprese edili al I° semestre 2011

Sono più di 2.700 le imprese edili operative al 30 giugno 2011 in provincia: si tratta di quasi il 20% del totale delle imprese del VCO

VERBANIA - Sono più di 2.700 le imprese edili operative al 30 giugno 2011 in provincia: si tratta di quasi il 20% del totale delle imprese del VCO. Più del 63% delle imprese del comparto sono attive in lavori di costruzione specializzati, dove rientrano idraulici ed elettricisti. Rispetto al primo semestre 2010 si registra una diminuzione di 52 imprese ed una costante crescita delle società di capitali È quanto emerge dal rapporto statistico relativo alla dinamica delle imprese nel comparto delle costruzioni realizzato dalla Camera di commercio del VCO, sulla base di dati Infocamere, la società consortile degli enti camerali.

«Da segnalare - dichiara Tarcisio Ruschetti, Presidente della Camera di commercio - la costante crescita delle società di capitale sia a livello totale che nel comparto edile, passate nell’ultimo anno da 329 a 336 imprese in v.a.; risultato che arriva a più di 25 unità negli ultimi due anni. Le società di capitali sono l’unica forma giuridica a crescere nel periodo analizzato. Un risultato che porta ad una maggiore strutturazione dell’apparato imprenditoriale della nostra provincia: anche in considerazione del periodo economico di forte criticità questo è un segnale positivo, seppur da tenere monitorato nella sua evoluzione».

Nel VCO il comparto edile ha valori d’incidenza sul totale delle imprese più elevati rispetto alla media regionale (16%) ed italiana (15%). Gli imprenditori presenti nel settore sono oltre 3.500, il 16% del totale degli imprenditori del VCO. In pratica 1 imprenditore su 6 del Verbano Cusio Ossola opera nel comparto edile.

Poco più del 63% del totale delle costruzioni è occupato dai lavori di costruzione specializzati, con uno stock pari a 1.729 imprese, in calo di 23 imprese rispetto al primo semestre 2010. Più del 35% delle imprese di questo comparto si occupa dell’installazione di impianti elettrici ed idraulici, rispettivamente 299 imprese e 303 in v.a. Il 16,5% opera nella tinteggiatura e posa in opera di vetri (280 unità). Quasi il 22% (374 unità) è registrato in altri lavori di finitura e completamento (-14 imprese rispetto al 30/06/2010), in cui rientra ad esempio l’attività di muratore. 29 sono le imprese nel comparto ingegneria civile, di cui 19 nella costruzione di strade e autostrade e 3 in opere idrauliche. La restante parte pari a 973 imprese si occupa della costruzione di edifici, in costante flessione rispetto al primo semestre 2010 (-31 unità).