21 luglio 2024
Aggiornato 12:30
La crisi del debito

I Grandi Fondi monetari USA disinvestono da banche Italia e Spagna

Secondo un'analisi condotta da Bloomberg è in atto una fuga dei capitali verso i titoli del debito delle banche svizzere

NEW YORK - Secondo un'analisi condotta da Bloomberg, i sei maggiori gestori di fondi monetari negli Stati Uniti, JPMorgan Chase, Fidelity Investments, Federated Investors, Blackrock e Vanguard Group, si starebbero liberando dei propri investimenti nell'eurozona, penalizzando in particolare Italia e Spagna, a favore della Svizzera. I sei gestori americani alla fine di luglio avrebbero azzerato le loro posizioni nei titoli del debito a breve termine delle grandi banche spagnole e italiane e ridotto i loro investimenti in quelle francesi.

A luglio gli investimenti in debito europeo sono calati di 38 miliardi di dollari a 340 miliardi di dollari. Quelli nel debito emesso da banche svizzere sono invece saliti del 208 per cento a 18,7 miliardi di dollari nelle quattro settimane precedenti il 20 luglio, mentre gli investimenti nelle maggiori banche italiane e spagnole sono scesi a zero da 20 miliardi di dollari nello stesso periodo.
«Il rischio serio è di una improvvisa perdita di fiducia», hanno scritto in una nota gli analisti di Royal Bank of Scatland Group. «Nessuna banca può esistere quando le controparti perdono fiducia e ritirano i propri fondi, anche se la perdita di fiducia è innescata da ragioni sbagliate».