19 ottobre 2019
Aggiornato 11:00
Relazione annuale Banca d'Italia

Pd: Governo ha fallito anche sulle infrastrutture

Mauri: «L'Europa investe, da noi cresce solo il numero dei Sottosegretari»

ROMA - «Le parole di Draghi sulle infrastrutture certificano l'ennesimo fallimento di questo governo, incapace di dare risposte immediate tanto quanto di programmare sul medio periodo». Lo ha affermato Matteo mauri, responsabile Infrastrutture e Trasporti del Partito democratico

IL RESTO DELL'EUROPA CRESCE - «Un centrodestra che governa questo paese da otto anni negli ultimi dieci dovrebbe prendere atto delle proprie incapacità di realizzare opere, siano esse piccole o medie. Annunci tanti, soprattutto in televisione, ma fatti concreti zero. Soldi spesi male, - ha aggiunto Mauri - nessuna capacità di fare un'agenda delle priorità, nessuna capacità di portare a termine un solo progetto».
«Il resto dell'Europa investe e cresce, crea nuove infrastrutture materiali e immateriali, in Italia invece cresce solo il numero di poltrone e sottosegretari che il Governo Berlusconi nomina. Voltiamo pagina - ha concluso- per tornare a crescere».