31 maggio 2020
Aggiornato 07:00
Chiuso il dibattimento

Thyssen, verdetto atteso in serata alle 21

Per l'A.d. della società chiesti 16 anni e mezzo

TORINO - Ultima udienza questa mattina al Palagiustizia di Torino per il processo Thyssenkrupp. Il presidente della Corte di Assise, Maria Iannibelli, prima di riunire la Corte in camera di consiglio, ha annunciato che la sentenza arriverà intorno alle 21 e ha chiesto che in aula venga rispettato un «rigoroso silenzio», al momento della pronuncia del verdetto.

Sul banco degli imputati Harald Hespenhahn, amministratore delegato della ThyssenKrupp, che deve rispondere di omicidio volontario con dolo eventuale, in seguito al rogo che ci fu nello stabilimento torinese di Corso Regina Margherita, nel dicembre 2007, in cui persero la vita 7 operai. I pm Raffaele Guariniello, Francesca Traverso e Laura Longo hanno chiesto per Hespenhahn 16 anni e mezzo, e inoltre 13 anni e mezzo per Gerald Priegnitz, Marco Pucci e Raffaele Salerno.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal