1 agosto 2021
Aggiornato 14:30
Mezzogiorno

Banca del Sud, Abete: servono più capitali di rischio che di debito

Il Presidente della BNL: «Se gestita con regole di mercato, un competitore in più non fa male»

MILANO - Per lo sviluppo del Mezzogiorno servono più capitali di rischio che di debito. E' quanto ha detto il presidente di Bnl Luigi Abete rispondendo ad una domanda sulla Banca del Sud durante la trasmissione Io reporter di Sky.
«Il problema del Sud - ha affermato - non è avere una banca in più, quanto poter avere capitali di rischio e non di debito. Per sviluppare una nuova attività di impresa - ha sottolineato Luigi Abete - ci vogliono capitali di rischio, nuovi investitori. In Italia ne abbiamo pochi , ed è più probabile trovare chi investa in una media impresa per farla diventare grande piuttosto che in una piccola, perché ha il timore rimanga tale» «Come tutte le iniziative imprenditoriali- ha commentato inoltre il presidente di Bnl sempre parlando della Banca del Sud - se è gestita con regole mercato, un competitore in più non fa mai male».