25 gennaio 2022
Aggiornato 08:30
La crisi del debito

Irlanda, il G7 si consulterà sulla situazione

Dopo la conferenza telefonica dei Ministri delle Finanze dell'eurozona

BRUXELLES - Anche i ministri delle Finanze dei Paesi del G7 si riuniranno in conferenza telefonica per avviare delle consultazioni in merito alla situazione dell'Irlanda, che ha deciso di chiedere un aiuto finanziari internazionale.
«La riunione dei rappresentanti del G7 si svolgerà subito dopo le consultazioni previste tra i ministri delle Finanzei dei paesi dell'eurozona prima e dell'ue dopo», fanno sapere fonti in seno all'Unione Europea.
Del G7 fanno parte gli Stati Uniti, il Giappone, il Canada e quattro Paesi europei, Regno Unito, Francia, Germania e Italia.
Questo significa che la crisi irlandese ha assunto una dimensione internazionale che va oltre il continente europeo e che rischia di contagiare anche altre parti del mondo.