1 giugno 2020
Aggiornato 10:30
Sicurezza sul lavoro

Fistel Cisl: cordoglio per operaio morto a Cassino

CASSINO - La FisTel CISL nazionale esprime «il più profondo cordoglio alla famiglia del lavoratore morto alla cartiera Wepa di Cassino e si sente vicina alla sua famiglia in un momento cosi drammatico».
«Ancora una volta, purtroppo, - si legge in una nota - siamo a piangere un lavoratore vittima del lavoro, anche quest'ultimo incidente dimostra in maniera tragica quanto sia ancora lunga e difficile la via del miglioramento della sicurezza nei luoghi di lavoro. La sicurezza nei luoghi di lavoro non può essere misurata tramite un mero calcolo sulle percentuali di miglioramento statistico sulla mortalità,ma richiede un impegno etico forte,una partecipazione anche in termini culturali, occorre migliorare e potenziare le verifiche ispettive attraverso una più capillare sorveglianza degli organi di controllo.
Occorre Investire maggiormente ,da parte di tutti nel ruolo dei RLS. porre la formazione dei lavoratori e dei suoi rappresentanti al centro di un processo virtuoso di condivisione per migliorarne la partecipazione nella fase di elaborazione delle procedure aziendali di sicurezza. Questi sono solo alcuni punti su cui insistere - conclude la nota - per cercare di evitare tragedie umane come quella di ieri sera».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal