13 novembre 2019
Aggiornato 03:00
Pubblica Amministrazione

«Class action contro la P.A. che non paga»

A chiederlo č il Presidente dell'Antitrust Antonio Catricalą: «Far rispettare direttiva europea che prevede 30 giorni. I politici non amano la parola concorrenza»

CAPRI - Una class action contro le pubbliche amministrazioni in ritardo con i pagamenti attivata dall'Antitrust. A chiederla č stato lo stesso presidente dell'Antitrust, Antonio Catricalą, nel corso del suo intervento al convegno dei giovani imprenditori di Confisndustria. Catricalą ha spiegato che una norma sui tempi per i pagamenti esiste gią, ed č la direttiva europea che prevede 30 giorni. «Dateci la possibilitą di attivare - ha detto - la class action nei confronti di chi non paga con la rimozione del dirigente che ritarda i pagamenti».
«Non voglio aumentare le stellette da sceriffo ma serve qualcuno - ha aggiunto - che questa norma la faccia diventare concreta». Le p.a. Devono pagare in tempi ragionevoli «perchč se un'azienda va in banca vantando quel credito non vi si fila nessuno».

IMPOTENZA - Catricalą ha poi spiegato di provare un senso di «impotenza» anche per non riuscire a difendere le piccole imprese dalle grandi. «Ho un senso di impotenza e sono costretto ad archiviare le denunce che arrivano dalle piccole imprese». Pił volte, ha chiarito, «ho presentato delle proposte di modifica ma se si chiamasse diversamente l'Autoritą e non ci fosse la parola concorrenza, avrebbe pił successo tra politici e parlamentari che si spaventano e amano di pił le parole, tutela e conservazione».