28 febbraio 2020
Aggiornato 01:00
Lavoro

Nokia: 1.800 esuberi in tutto il mondo

Malgrado i risultati del terzo trimestre siano migliori del previsto

HELSINKI - Il numero uno mondiale della telefonia mobile, la finlandese Nokia, ha annunciato 1.800 esuberi in tutto il mondo a margine di risultati migliori del previsto nel terzo trimestre, che hanno comportato un aumento superiore all'8 per cento del valore delle sue azioni in borsa.
«Nokia ha annunciato oggi ai suoi dipendenti i piani dell'azienda per accelerare la sua trasformazione e migliorare la sua efficienza», ha indicato il colosso finlandese in un comunicato. «Questi piani dovrebbero comportare fino a 1.800 tagli all'occupazione nel mondo» in varie divisioni, ha aggiunto.
Questo nuovo piano sociale, che ne segue altri attuati da Nokia e dalla sua filiale Nokia Siemens Networks, giunge mentre il numero uno mondiale fatica a trovare a trovare una valida risposta al 'boom' dell'iPhone di Apple, che ha ridotto i suoi profitti nel remunerativo settore degli smartphone.