20 gennaio 2020
Aggiornato 06:00
Ortofrutta

Apofruit festeggia 50 anni ad Aprilia

Nel 1960 nascono VAEL di Aprilia e COF di Cesena - «Festa di compleanno», sabato 18 settembre nello stabilimento di APRILIA

CESENA - Se la grande cooperativa ortofrutticola Apofruit dovesse certificare la propria data di nascita non potrebbe che farla coincidere con quella della Cof di Cesena: 17 febbraio 1960. Non solo, perchè il 1960 è anche l’anno di nascita della VAEL, la storica cooperativa di Aprilia che nel 2003 si è associata ad Apofruit.
Se la Cof rappresenta il primo tralcio di quel ramificato albero genealogico che ha portato negli anni all’attuale Gruppo Apofruit, VAEL (e lo stabilimento di Aprilia), diventa una tappa importantissima della diffusione della cooperativa nelle aree più produttive d’Italia: non a caso ad Aprilia e nel suo territorio «regna» la coltivazione del kiwi. L’esotico frutto, per il quale da anni l’Italia ha superato, per le quantità prodotte, la sua patria d’origine, quella Nuova Zelanda agli antipodi dell’Italia, cioè dall’altra parte del mondo, che, guarda caso è un’isola a forma di stivale.

Dagli esordi, maturati in un clima di tumultuosa crescita del sistema cooperativo, sono passati, dunque, 50 anni.
Cinquant’anni caratterizzati da una crescita costante di Apofruit, con fusioni e incorporazioni imposte da un mercato divenuto ogni giorno più ampio, che hanno coinvolto un lungo elenco di cooperative sparse per la penisola.
E’ dedicata a loro e a tutti i Soci, che sono -e sono stati- l’anima e il vero motore di questa storia cinquantennale, la festa di compleanno che si svolgerà sabato 18 settembre dalle ore 10, nello stabilimento Apofruit di Aprilia.
Soci e produttori confluiranno per festeggiare insieme una storia di impegno, di lavoro, di espansione e di fedeltà ai principi di solidarietà ed etica che ancora restano saldi negli obiettivi di Apofruit. Soprattutto oggi che la cooperativa è diventata un grande gruppo italiano con 12 stabilimenti sparsi tra centro e sud Italia e annovera nella propria compagine sociale oltre 4.000 soci.

Per ricordare in modo appropriato questo significativo compleanno è stato prodotto un volume («Apofruit – Le immagini di cinquant’anni di storia») che ricorda, attraverso le immagini, i primi 50 anni di vita della cooperativa. Il volume, che verrà consegnato sabato a tutti i Soci e dipendenti, illustra un percorso, fatto soprattutto di volti, che sigla le tappe miliari di una storia che ha in sé ancora molte fasi da sviluppare e da vivere.
Tappe che verranno ricordate sabato 18 da Enzo Treossi, che ne è presidente dagli esordi, e da Renzo Piraccini, direttore generale da metà degli anni ‘90.
Alla «Festa» di compleanno e alla presentazione del volume prenderanno parte Domenico D’ALESSIO, Sindaco di Aprilia, Angela BIRINDELLI, Assessore all’Agricoltura Regione Lazio, Stefano VENDITTI, Presidente Legacoop Lazio, Giuseppe CODISPOTI, Presidente Legacoop Agroalimentare Lazio, Alessandro SALVATORI, Presidente Regionale CIA, Massimo GARGANO, Presidente Regionale Coldiretti, Paolo PERINELLI, Presidente regionale Confagricoltura.

CHI E’ APOFRUIT ITALIA
Apofruit Italia conta 4.000 soci, 12 stabilimenti e 6 centri di ritiro, lavora annualmente 250 mila tonnellate di prodotto conferito dai soci, ha un fatturato consolidato di 230 milioni di euro e un patrimonio netto di 60 milioni di euro. Attualmente dà lavoro a 165 dipendenti fissi e 2.240 stagionali.
Negli ultimi tre anni ha investito 24,6 milioni di euro in strutture e nuove tecnologie..

Libro 50 anni Apofruit
Libro 50 anni Apofruit (Apofruit)