10 luglio 2020
Aggiornato 20:30
Verbano Cusio Ossola

Costruzioni: dinamiche delle imprese al I° semestre 2010

Le imprese registrate nelle costruzioni al 30 giugno 2010 nel Verbano Cusio Ossola, +29 unità rispetto ai primi sei mesi 2009

VERBANIA - Ammontano a 2.783 (20% del totale delle imprese provinciali) le imprese registrate nelle costruzioni al 30 giugno 2010 nel Verbano Cusio Ossola, +29 unità rispetto ai primi sei mesi 2009. Il VCO presenta valori più elevati d’incidenza delle costruzioni rispetto al totale delle imprese provinciali (media regionale 16%, italiana 15%). A trainare la crescita sono le imprese nel comparto lavori di costruzione specializzati. Diminuiscono le imprese del comparto costruzioni di edifici. Bene le società di capitali. Più di 3.600 gli imprenditori del settore: in pratica nel VCO 1 imprenditore su 6 opera nel campo edile.

Le specializzazioni del settore delle costruzioni
Il comparto dei lavori di costruzione specializzati pesa per il 63% del totale costruzioni, con uno stock pari a 1.752 imprese. Crescita anche nei primi sei mesi dell’anno: +17 imprese in v.a. Poco meno del 35% delle imprese di questo comparto si occupa dell’installazione di impianti elettrici (298 unità, +14 unità in v.a. rispetto alla fine del 2009) ed idraulici (303 unità, -9 unità rispetto a dicembre 2009). Il 22% (388 unità), è registrato in altri lavori di finitura e completamento (+22 imprese rispetto al 30/06/2009). Nei primi sei mesi del 2010: +9 unità in v.a. Al 30 giugno 2010 si registrano, in linea con lo scorso anno, 27 imprese nel comparto ingegneria civile, di cui 19 nella costruzione di strade e autostrade e 3 in opere idrauliche. 1.004 sono le imprese del comparto costruzione di edifici, in flessione sia rispetto al primo semestre 2009 (18 unità) sia rispetto alla fine del 2009 (-16 unità).

Dinamica per forme giuridiche
Le imprese individuali sono la forma giuridica prevalente nelle costruzioni: poco più di 2.090 unità in v.a., pari al 75% del settore. Le forme societarie nel loro complesso ammontano a poco più di 650 imprese, con un'incidenza del 23% del totale. Pressoché pari le società di capitali e di persona, circa 12%. Da segnalare rispetto ai primi sei mesi del 2009: la crescita delle società di capitale passate da 311 a 329 imprese. In aumento anche le imprese individuali: +14 unità in v.a., con uno stock pari a 2.094 imprese. Focalizzando l'analisi sui primi sei mesi di quest'anno rispetto allo stock di imprese al 31 dicembre 2009 si segnala un leggero rallentamento, che colpisce tutte le forme giuridiche, eccezion fatta per le imprese di capitale (+13 unità in v.a.).