14 ottobre 2019
Aggiornato 13:00
Assemblea Confindustria

Berlusconi: cambiare le cose è di una difficoltà estrema

Il Premier: «Contiamo sull'aiuto dei singoli imprenditori»

ROMA - «Tutto ciò che c'è scritto in relazione è sacrosanto, ma intervenire e cambiare situazione è di una difficoltà assoluta ed estrema». Lo dice il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi intervenendo all'assemblea di Confindustria.

«Abbiamo cominciato a farlo, con questa manovra - sottolinea il premier - andiamo verso riduzione dei costi, interveniamo nel settore pubblico, che ha avuto un andamento dei costi doppio del privato, andiamo nella direzione della lotta all'evasione fiscale e delle false invalidità. Tutte cose - insiste Berlusconi - che dovevano essere fatte prima e che ora siamo obbligati a fare. Bisogna fare di più e in questi tre anni cercheremo di fare di più. Ci piacerebbe che anche voi ci deste una mano. Gli imprenditori che volessero dare una mano - conclude il premier - ci mandino la loro disponibilità e il governo ha tante di quelle idee su come utilizzare le disponibilità degli imprenditori che nessuno rimarrà deluso»