1 giugno 2020
Aggiornato 11:30
La crisi del debito

Zapatero: piano di aiuti per noi? E' un'assoluta follia

Il Premier spagnolo: «Il Paese non è costretto a chiedere aiuti internazionali»

BRUXELLES - Il primo ministro spagnolo, José Luis Rodriguez Zapatero, ha smentito oggi categoricamente l'indiscrezione che il suo Paese possa essere a sua volta costretto a fare appello agli aiuti internazionali, mentre le borse europee sono crollate per i timori di contagio della crisi greca. «Ho sentito parlare di questa voce e non le dò alcun credito», ha dichiarato durante una conferenza stampa a Bruxelles, in reazione alle nuove speculazioni sui mercati che riguardano la Spagna. «E' una follia, un'assurdità enorme», ha aggiunto il primo ministro, preoccupato tuttavia dell'impatto di questa voce sui mercati azionari del Paese e delle possibili conseguenze sull'economia spagnola, «Queste voci sono completamente intollerabili», ha detto il premier di Madrid.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal