10 luglio 2020
Aggiornato 23:30
Corsi. Veneto

CNA Vicenza e Legambiente insieme per l’energia verde

Parte il 24 settembre un ciclo di incontri per parlare di energie rinnovabili

VICENZA - Legambiente e CNA insieme per le energie rinnovabili. Parte il prossimo 24 settembre un ciclo di incontri, in tutto quattro, organizzato da Legambiente e CNA e finalizzato alla divulgazione sul tema delle fonti di energia rinnovabili e rivolto ai cittadini di Vicenza e provincia. Il corso è patrocinato da Comune e Provincia di Vicenza.

«Si tratta di un progetto nuovo per la nostra città - spiega Valentina Dovigo responsabile del corso per il circolo Berico di Legambiente - che offre ai partecipanti la possibilità di conoscere tutti i benefici derivanti dalla realizzazione di un impianto fotovoltaico sulla loro abitazione. Quello che è un beneficio per la collettività (l'uso di una fonte di energia pulita con una conseguente riduzione dei gas serra), si unisce un vantaggio economico concreto (incentivo del conto energia più diminuzione dei costi in bolletta) per chi si decide a compiere il grande passo».

Il corso si propone di dare risposte concrete. Continua la Dovigo: «affronteremo anche il tema della riqualificazione energetica degli edifici e delle altre fonti rinnovabili, perché solo la conoscenza delle varie realtà applicative e dell'iter burocratico permette alle persone di effettuare delle scelte responsabili. Il corso, che ha ricevuto il patrocinio del Comune di Vicenza e dell'Amministrazione Provinciale, oltre ad essere un'occasione di crescita culturale è un segno di come su questi temi il territorio possa organizzarsi per costruire possibili risposte alla crisi non solo economica, ma anche ambientale e sociale, che stiamo attraversando». La collaborazione tra l’associazione ambientalista e CNA è inedita e conclude Dovigo «speriamo sia utile ai nostri cittadini e punto di partenza per ulteriori progettualità».

Per CNA di Vicenza il Direttore Paolo Monaco segnala che «la iniziativa in accordo con Legambiente è parte di una azione di divulgazione che come associazione di categoria del mondo della piccola impresa si intende sostenere. L’obiettivo è quello di partecipare come categoria al «progetto» di innovazione sui temi dell’energia, del costruire e più in generale della qualità delle nostre citta’. Per CNA l’impegno a sollecitare i vari attori pubblici e le singole imprese a cimentarsi con le nuove tecnologie in tema di risparmio energetico e di energie alternative.»