28 gennaio 2020
Aggiornato 12:00
Economia. Fisco

«Insostenibilità sociale dell’evasione fiscale»

Lo dichiara il Segretario confederale della UIL Domenico Proietti

ROMA - I dati resi noti oggi dal Sole 24 Ore sul rapporto tra consumi e dichiarazioni dei redditi dimostrano quanto la UIL denuncia da tempo circa l’insostenibilità sociale, economica e democratica dell’evasione fiscale nel nostro paese.

Occorre continuare l’impegno contro quella che è una vera e propria emergenza nazionale, intensificando i controlli e rafforzando gli strumenti di contrasto. Per la UIL è necessario – già dalla prossima manovra d’autunno - abbassare le tasse sui lavoratori dipendenti e i pensionati che da sempre svolgono in pieno il loro dovere con il fisco. Questo tra l’altro permetterebbe di favorire la ripresa economica.