27 febbraio 2020
Aggiornato 19:00
La disoccupazione «rischia di aumentare»

Epifani: «Brutti segnali da fabbriche, l'autunno sarà duro»

Dopo aver consumato cig aumenta rischio licenziamenti (Repubblica)

ROMA - Dalle fabbriche arrivano «brutti segnali» e la disoccupazione «rischia di aumentare». L'autunno sarà «duro». Ad affermarlo il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, secondo il quale molte aziende potrebbero non riaprire a settembre.

Altri mesi duri - «Purtroppo - ha detto Epifani in un'intervista su La Repubblica - temiamo che in autunno possa realizzarsi un pericoloso paradosso dovuto all'eccezionale durata della fase critica, che ormai va avanti da un anno. Forse la produzione interromperà la discesa, ma la disoccupazione rischia di aumentare. I segnali che anche in agosto arrivano dalle fabbriche non sono buoni: le imprese - prosegue il leader della Cgil - consumati i periodi di cassa integrazione, ora possono chiudere e mettere i dipendenti fuori dall'azienda. Sono d'accordo con la Marcegaglia: ci saranno altri mesi duri».