19 novembre 2019
Aggiornato 00:30
Banche

Il Governo belga annuncia accordo con BNP Paribas su Fortis

L'operazione permetterà al gruppo francese di prendere il controllo della prima banca belga, Fortis Banque

BRUXELLES - Il governo belga ha annunciato nella notte un nuovo accordo con BNP Paribas, che permetterà al gruppo francese di prendere il controllo della prima banca belga, Fortis Banque. L'operazione, decisa in ottobre, era stata bloccata a febbraio dal voto negativo degli azionisti dell'ex casa madre della banca, la Fortis Holding.

Il nuovo accordo, che sarà a sua volta sottoposto al voto degli azionisti, prevede l'acquisizione da parte di BNP del 75% di Fortis Banque dallo Stato belga, fino ad oggi proprietario al 100%. Ma BNP ha ottenuto nuove nuove garanzie da parte di Bruxelles, nel caso in cui la banca dovesse registrare difficoltà in futuro, in particolare sul portafoglio delle azioni a rischio conservate da Fortis Banque.

Secondo il nuovo accordo BNP dovrebbe anche rilevare il 25% delle attività assicurative in Belgio di Fortis Holding: un compromesso rispetto ai due precedenti protocolli che prevedevano l'uno il 100%, quello di ottobre, l'altro il 10% (a gennaio. Il governo, in cambio, ha ottenuto assicurazione da parte di BNP del mantenimento del livello occupazionale e di un certo numero di sedi e centri decisionali in Belgio. Con questo accordo BNP Paribas, oltre ad essere la prima banca francese, diventerà la terza banca europea. Anche la Banca Nazionale del Lavoro fa parte del gruppo BNP Paribas. (fonte afp)