24 gennaio 2022
Aggiornato 00:30
Diritto allo sciopero

Scioperi, E. Letta: giusto regolare proteste blocca-Paese

«La situazione attuale, se non modificata, continuerebbe a perpetuare danni ai lavoratori stessi, ai cittadini tutti, alle aziende e quindi all'intero sistema paese»

ROMA (Apcom) - Una regolamentazione degli scioperi nei trasporti è necessaria e il partito democratico è pronto a fare la sua parte in Parlamento. Lo dice, in un'intervista al Messaggero, Enrico Letta, responsabile Welfare del Pd. «Una regolamentazione - spiega - occorre, non siamo per conservare l'esistente.

La situazione attuale, se non modificata, continuerebbe a perpetuare danni ai lavoratori stessi, ai cittadini tutti, alle aziende e quindi all'intero sistema paese. Per non parlare degli scioperi annunciati e poi ritirati da sigle minoritarie ma il cui effetto annuncio da solo contribuisce a creare caos e provocare danni».

Letta comunque avverte: «Non si pensi di estendere la regolamentazione al di fuori dei trasporti, questo è il primo paletto che il Pd pone nettamente. Vedo che anche Fini e Bossi lanciano messaggi di cautela. Secondo, non va bene lo strumento della delega; terzo diciamo no a esclusioni pregiudiziali, i sindacati nel loro complesso, almeno quelli rappresentativi, vogliono tutti la concertazione e soluzioni condivise».

«La Cgil - osserva ancora l'esponente - non va isolata e non ha alcuna intenzione di farsi isolare, il Pd lavora per la concertazione».