19 giugno 2021
Aggiornato 02:30
Venezia: dopo il servizio di “Striscia la notizia” sui ristoranti

Ristoranti: il Codacons invia un esposto alla Guardia di Finanza

«Ritirare la licenza ai gestori dei locali che aumentano i prezzi ai turisti»

Dopo il servizio di «Striscia la notizia» trasmesso ieri il Codacons investe della questione la Guardia di Finanza.
Il tg satirico, infatti, ha mostrato come a Venezia diversi ristoranti modifichino i prezzi delle medesime pietanze a seconda se i clienti siano veneziani o turisti, con conti che lievitano di oltre il 40% senza alcuna giustificazione.

«Chiediamo alle Fiamme Gialle di acquisire il filmato integrale di Striscia – spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – e di procedere all’individuazione dei ristoranti in oggetto, verso i quali si dovrà agire con il ritiro della licenza. Comportamenti simili sono inaccettabili – prosegue Rienzi – servono dunque punizioni esemplari che fungano da deterrente nei confronti dei furbetti della ristorazione veneziana».