1 giugno 2020
Aggiornato 11:30
Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - Nota del 19 dicembre 2008, n. 52

Consegna al Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza del documento di valutazione dei rischi su supporto informatico

Tale modalità consente la disponibilità del documento in qualsiasi momento ed in qualsiasi area all’interno dei locali aziendali

In risposta ad un interpello della Confcommercio avanzato per conoscere se è possibile consegnare al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza il documento di valutazione dei rischi unicamente su supporto informatico, il Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali con la Nota del 19 dicembre 2008, n. 52 ha chiarito che, non essendo prevista alcuna formalità per la consegna del documento, l’adempimento all’obbligo di legge per il datore di lavoro è comunque garantito attraverso la consegna dello stesso su supporto informatico.

Tale modalità consente, infatti, la disponibilità del documento in qualsiasi momento ed area all’interno dei locali aziendali, non pregiudicando lo svolgimento effettivo delle funzioni del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
Infatti testualmente così il Ministero del Lavoro ha risposto: «non essendo prevista alcuna formalità per la consegna del documento, l’adempimento all’obbligo di legge è comunque garantito mediante consegna dello stesso su supporto informatico, anche se utilizzabile solo su terminale video messo a disposizione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza giacché tale modalità, consentendo la disponibilità del documento in qualsiasi momento ed in qualsiasi area all’interno dei locali aziendali, non pregiudica lo svolgimento effettivo delle funzioni del rls».

Allegato
Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali –Nota del 19 dicembre 2008, n. 52

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal