1 agosto 2021
Aggiornato 16:00
Tariffe e prezzi prodotti alimentari

«Da calo bollette/benzina effetto cascata su cibo»

E' quanto afferma la Coldiretti che in riferimento alle analisi di Nomisma Energia per il 2009 sottolinea che, a seguito dei minori oneri a carico delle imprese, si moltiplicherebbero i benefici per le famiglie

Il calo del costo per bollette e carburanti avrebbe un effetto a cascata anche sui prezzi al consumo a partire dagli alimentari dove i costi dei trasporti e della logistica incidono fino al 30 per cento per prodotti come la frutta e verdura. E' quanto afferma la Coldiretti che in riferimento alle analisi di Nomisma Energia per il 2009 sottolinea che, a seguito dei minori oneri a carico delle imprese, si moltiplicherebbero i benefici per le famiglie oltre al risparmio stimato pari a circa il 10 cento per le bollette della luce, del gas e per il carburante.

Benefici per i consumi alimentari - Una previsione che avrebbe un effetto positivo sui consumi alimentari: in Italia ben l'86 per cento delle merci viaggia su strada con una forte incidenza dei costi di trasporto per l’agroalimentare che - sottolinea la Coldiretti - è fortemente condizionato dal costo del petrolio che incide fortemente anche sulla fase produttiva per le lavorazioni dei terreni e la trasformazione dei prodotti, ma anche per la conservazione degli alimenti.

E' stato stimato che un pasto medio - continua la Coldiretti - percorre più di 1900 chilometri per camion, nave e/o aeroplano prima di arrivare sulla tavola e spesso ci vogliono più calorie di energia per portare il pasto al consumatore di quanto il pasto stesso provveda in termini nutrizionali.

Diminuisce il costo per il riscaldamento serre - In campagna oltre all'aumento dei costi per il movimento delle macchine come i trattori, il caro petrolio colpisce sopratutto - conclude la Coldiretti - le attività agricole che utilizzano il carburante per il riscaldamento delle serre (fiori, ortaggi e funghi), di locali come le stalle, ma anche per l'essiccazione dei foraggi destinati all'alimentazione degli animali.