15 settembre 2019
Aggiornato 22:30

«La politica non condizioni la nuova Alitalia»

Dichiarazione dell’On. Aurelio Misiti capogruppo di Idv nella Commissione Trasporti e Telecomunicazioni alla Camera

«Ricordando a tutti che la crisi della compagnia di bandiera è stata determinata negli anni dal condizionamento subito dai partiti, è opportuno oggi raccomandare che non si ripetano gli stessi errori del passato: alla nuova compagnia va assicurata la piena autonomia decisionale nella gestione». Questo è il succo della dichiarazione dell’On. Aurelio Misiti capogruppo di Idv nella Commissione Trasporti e Telecomunicazioni alla Camera.

«La firma di tutte le sigle ai due documenti posti a base dell’accordo Cai-Sindacati rappresenta la conclusione della prima fase del salvataggio di Alitalia ed Airone, ormai sull’orlo del fallimento. E’ stato battuto l’oltranzismo di quei membri del Governo – continua l’esponete di Idv – che si sono mostrati incapaci di andare oltre la formula del prendere o lasciare e degli ultimatum puntualmente disattesi.

Va dato atto a quelle organizzazioni sindacali e professionali – continua Misiti - che, con la loro azione di resistenza e di confronto, hanno consentito di riportare l’argomento su un terreno di negoziato di merito, ottenendo significativi risultati a favore dei lavoratori di terra e di volo, compresi i piloti. La nuova società – conclude il deputato – a cui gli stessi dipendenti vorrebbero fornire un contributo finanziario, ha l’arduo compito di superare gli ostacoli normativi e di scegliere il partner internazionale, senza essere condizionata dalla politica».