7 dicembre 2019
Aggiornato 07:30
Caro vita

Comunicato stampa di Lamberto Santini Segretario Confederale UIL

«L'attenzione della UIL all'iniziativa contro il caro vita di oggi vuole riportare all'ordine del giorno il problema nella sua dimensione macroeconomica e multinazionale»

«L'attenzione della UIL all'iniziativa contro il caro vita di oggi - sostiene Lamberto Santini, Segretario Confederale UIL - non vuole essere uno «sparare nel mucchio» ma vuole riportare all'ordine del giorno il problema nella sua dimensione macroeconomica e multinazionale. Sarebbe un grave errore se le cause dell'aumento dei prezzi fossero strumentalmente scaricate sui lavoratori e sui produttori del settore».

«Tali aumenti -dice Lamberto Santini- a oltre a pesare sui bilanci familiari, stanno causando una forte contrazione dei consumi con conseguente riduzione della produzione dei settori interessati.
Chiediamo pertanto al Ministro Zaia di intensificare la positiva azione che sta svolgendo a livello nazionale ed europeo per garantire trasparenza e combattere le speculazioni internazionali.

Il nostro interesse è quello di tutelare i consumatori ma anche i lavoratori e le aziende. Occorrono inoltre interventi sui costi energetici di recupero fiscale per le famiglie.
«In un momento di grave crisi economica è necessario individuare chiaramente chi specula sui prezzi al fine di evitare il rischio di aggravare la situazione».