28 gennaio 2020
Aggiornato 01:00
Traffico tra Spagna e Italia di prodotti lattiero-caseari scaduti, ottenuti dagli scarti di lavorazione

Sicurezza alimentare: si rendano subito pubblici i nomi delle ditte produttrici coinvolte

Federconsumatori: «Si ritirino dal mercato tutti i prodotti scaduti e contraffatti»

A distanza di pochi giorni dall’ultimo evento negativo su cibi adulterati, è stato smascherato oggi un traffico tra la Spagna e l’Italia di prodotti lattiero-caseari scaduti, ottenuti dagli scarti di lavorazione del formaggio. Sono state sequestrate inoltre 90 tonnellate di prodotti contraffatti.

Da questo ennesimo episodio, gravissimo, in quanto mette in pericolo la salute dei cittadini, emerge, come rivendichiamo da tempo, la necessità di maggiori controlli da parte delle Istituzioni competenti, oltre al diritto di avere un’informazione chiara e trasparente sulle origini delle produzioni alimentari.

Federconsumatori chiede che:
- si rendano pubblici i nomi delle ditte coinvolte e si provveda a un’immediata chiusura;
- si arrestino e si detengano le persone coinvolte in questi veri e propri attentati alla salute dei cittadini;
- si ritirino subito dal mercato tutti i prodotti lattiero-caseari scaduti e quelli contraffatti.
Ovviamente Federconsumatori si costituirà parte civile nei percorsi processuali.