27 maggio 2019
Aggiornato 07:00

Alitalia, Borghesi: «Non sorprende che Bonanni sia pronto a firmare»

«Non sorprende che Bonanni si sia detto pronto a mettere la firma per la trattativa Alitalia. Non dimentichiamo che il suo è il sindacato che in passato ha più volte sostenuto posizioni che hanno determinato il fallimento della compagnia di bandiera, oltre al fatto che è uno dei responsabili, in prima persona, del fallimento della trattativa con Air France». A dichiararlo è Antonio Borghesi, vice capogruppo dell’Italia dei Valori alla Camera.

«Già da allora, d’altra parte – aggiunge Borghesi – il segretario della Cisl patrocinava l’accordo con l’amico Toto, presidente di Air One. Era evidente, dunque, che, essendo Toto uno dei beneficiati nell’ambito di questo affare, Bonanni sia pronto a firmare. Peccato – conclude il dipietrista – che dimentichi quanto tutto questo costerà ai cittadini».