22 ottobre 2021
Aggiornato 00:00
Dichiarazioni del Segretario nazionale della Flai-Cgil Roberto Montagner

Peroni di Bari: «Lavorare per la ripresa delle produzioni»

«E per tutelare i 200 lavoratori»

«L’incendio che è scoppiato oggi nello stabilimento della Birra Peroni di Bari ripropone la drammatica questione della sicurezza sui posti di lavoro.

E’ da sottolineare, però, come in questo caso si siano attivati in modo tempestivo ed efficace tutti i dispostivi di sicurezza - anche grazie alla pronta e positiva risposta da parte dei lavoratori nell’attuare il piano di evacuazione - riuscendo così a scongiurare quella che sarebbe potuta essere l’ennesima strage sul lavoro.

Occorre, poi, compiere una riflessione sul sistema delle esternalizzazioni di alcuni servizi, sui lavori di manutenzione dati in appalto e sull’eccessiva attenzione data dalle aziende alla riduzione di tutti i costi di produzione, che comprendono anche quelli per la messa in sicurezza degli impianti.

Le Segreterie nazionali di Fai-Flai-Uila chiederanno nei prossimi giorni un incontro urgente alla direzione nazionale della Peroni per approfondire le cause dell’incidente e per gestirne le conseguenze future.
E’, infatti, prioritario a questo punto lavorare alacremente per una celere ripresa delle produzioni e per mettere in piedi un sistema di tutele e di coperture, anche attraverso ammortizzatori sociali, per i 200 lavoratori della Peroni di Bari».