22 maggio 2019
Aggiornato 21:00
Giustizia e politica

Ordine di arresto per il cognato di Fini, Giancarlo Tulliani, ma lui è irreperibile all'estero

La procura di Roma ha richiesto la custodia cautelare in carcere per il fratello della moglie dell'ex presidente della Camera, nell'ambito dell'inchiesta su una presunta attività di riciclaggio riconducibile a Francesco Corallo, il cosiddetto Re delle slot, che non è stata eseguita in quanto l'imputato è residente a Dubai