16 novembre 2018
Aggiornato 00:00

Serracchiani, Miotto ambasciatore del mosaico nel mondo

Nato negli Stati Uniti da emigrati friulani ha saputo trasformare un'arte in un'esperienza d'impresa. Oltre al lavoro nel proprio studio newyorchese, conduce uno studio associato a Spilimbergo con l'artista friulano Giovanni Travisanutto, con il quale ha dato vita ad una partnership artistica

Spilimbergo: «La donna di picche» al cinema Castello

Dopo il grande successo della «prima» al cinema Visionario di Udine con la sala principale «sold out» già molto prima dell'inizio della proiezione, arriva a Spilimbergo il film indipendente «La donna di picche» del regista Renzo Sovran, opera girata in buona parte nella bella frazione di Tauriano

Scuola Mosaicisti Fvg protagonista in Kazakistan

Due mosaiciste kazake che hanno appena concluso il triennio nell'accademia spilimberghese hanno incontrato il pubblico per illustrare la loro esperienza, mettendo in mostra e condividendo, attraverso dei laboratori interattivi destinati in primo luogo ai bambini, la pratica e le competenze artistiche acquisite in questi ultimi tre anni

Accademia dei corsi di perfezionamento: concerti ad Anduins e Valvasone con David Short

Due tappe del cartellone dei concert​i​ dell’Accademia dei corsi internazionali di perfezionamento musicale, organizzato dall’Istituto musicale Guido Alberto Fano in collaborazione con Fondazione Teatro la Fenice e il sostegno di Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli e Comune di Spilimbergo, con la direzione artistica di José Rafael Pascual Vilaplana

Darkest Festival, vetrina della cultura friulana a Tauriano di Spilimbergo

Ritorna dopo il successo della prima edizione, la vetrina dedicata a opere e artisti friulani, che affianca giovani ed emergenti a professionisti affermati. Quest'anno il Festival mostrerà il lato nascosto del Friuli nel tempo, in un percorso che ci porterà dal Medioevo al futuro prossimo, attraverso film, musica, fotografia, letteratura e buona cucina

Bolzonello, Gerussi è un esempio di tradizione e innovazione

L'attività iniziò nel 1957 a Spilimbergo in una bottega che si trovava in piazza Borgolucido; l'azienda realizza impianti per la cardatura e imbottitura. Nel 1990 accanto all'attività principale, venne avviata una seconda ditta per il rifacimento dei materassi ospedalieri. Attualmente l'impresa ha maggiormente allargato la propria attività