26 maggio 2019
Aggiornato 01:30
I danni degli antibiotici

Antibiotici? Fanno più male che bene

Uno studio dimostra che gli antibiotici danneggiano la risposta immunitaria del corpo e rendono difficile proteggersi dai germi nocivi

Ginecologia sconosciuta

Quello che le donne non sanno della loro vagina

Molte donne sono poco informate sui propri genitali, in particolare sulla vagina. Ecco le 4 cose che non sanno o non osano domandare al ginecologo

Mode pericolose

Viks VapoRub nella vagina, la nuova pazza e pericolosa moda

Una nuova, pazza e pericolosa moda sta prendendo piede: usare l'unguento Vicks per combattere disturbi vaginali come candida, mughetto e altre infezioni. Ma i medici mettono in guardia da questo uso perché anziché curare si può peggiorare la situazione

Rimedi naturali

Olio e semi di nigella: proprietà e benefici

Un rimedio millenario tramandato dalla medicina ayurvedica, Unani e Profetica. Ecco tutte le incredibili virtù della Nigella: dall’azione antitumorale a quella antiallergica

Infezioni pericolose

Candida, una forma mortale si sta diffondendo il tutto il mondo

Il fungo o lievito della Candida del genere Auris, sta rapidamente divenendo una delle principali cause di infezione nosocomiale resistente ai farmaci e potenzialmente mortale. L’agente patogeno si sta diffondendo a macchia d’olio in tutto il mondo, Europa compresa

Farmaci

Farmaci per la Candida

Come scegliere i farmaci per la Candida, quali sono e come usarli

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di citronella

Olio essenziale di citronella, l’ansiolitico naturale

Un recente studio scientifico mostra come l’inalazione dell’olio essenziale di citronella possa mitigare gli effetti dell’ansia svolgendo al meglio i compiti che sono stati assegnati

Ricerca dell'Università Cattolica conto il fungo killer

Candida glabrata, scoperto antidoto contro il fungo killer

Ricercatori italiani hanno scoperto un potenziale "antidoto" contro il fungo killer della Candida glabrata. E' causa di gravi infezioni con esito fatale nel 40% dei casi