21 marzo 2019
Aggiornato 21:00
Movimento 5 stelle

Elezioni pulite: la proposta del M5s per evitare brogli

'Continueremo la battaglia per il voto ai fuori sede, previsto per ora solo in occasione dei referendum, sperando che, questa volta, il Pd non bocci la nostra proposta e si mostri più lungimirante' afferma Dalila Nesci, prima firmataria della pdl approvata in prima lettura alla Camera

M5s: serve una legge sul conflitto di interessi

Il Nazareno non è morto, la prova sono le mani di Mediaset su Rai way

Ei Towers - la controllata Mediaset - si prepara a concretizzare l'acquisto di Rai way. Il 27 marzo il Cda darà l'avvio formale al programma di acquisto e scambio delle azioni di Rai way. Mentre il premier, Matteo Renzi, si prepara ad una riforma RAI che vede ancora l'influenza politica negli uffici di viale Mazzini, Berlusconi allunga le mani su un pezzo di tv pubblica.

La deputata M5s contro il supermanager per la gestione della tv pubblica

Nesci: «Quella di Renzi è la super lottizzazione della RAI»

Su La Repubblica spunta un'indiscrezione sulla riforma RAI. Pare che il premier, Matteo Renzi, stia pensando ad una rivoluzione a metà per la televisione pubblica. Il presidente del Consiglio starebbe pensando ad una figura super partes per la gestione dell'azienda pubblica, un supermanager teso a smontare il binomio Cda-direttore generale. Un supermanager indicato direttamente da Palazzo Chigi.